I bambini di cinque anni che sono ospiti della scuola infanzia paritaria a Roma hanno a questo punto maturato delle capacità avanzate, che permettono di proiettarsi verso il mondo dell’apprendimento più strutturato, in previsione del passaggio alla scuola primaria. Così, si punta allo sviluppo di una buona conoscenza di sé e delle proprie capacità, del concetto di tempo, di ciclicità e delle relative caratteristiche specifiche, così come del concetto di spazio con la determinazione della lateralizzazione e l’individuazione dei rapporti topologici.

Uno spazio speciale viene riservato anche all’apprendimento della logica e della relazione tra le cose, e poi attività come la prescrittura, la prelettura e il precalcolo, per la giusta preparazione alla scuola primaria. Il laboratorio di inglese in questa fase è tre volte alla settimana, e le insegnanti si occupano anche di far apprendere i concetti simbolici necessari per cominciare ad interpretare al meglio il vasto mondo dei mass media. Da ricordare che oltre alle consuete attività curricolari, viene dato un risalto speciale a diverse attività di laboratorio, che concorrono all’armonico sviluppo del bambino: il già citato laboratorio linguistico di lingua inglese, il laboratorio di psicomotricità, il laboratorio musicale, il laboratorio creativo, il laboratorio teatrale.

La scuola dell’infanzia presso l’istituto può contare su spazi sia esterni che interni, opportunamente attrezzati, che consentono lo svolgimento armonico di tutte le attività di apprendimento previste dai campi di esperienza e delle attività caratterizzanti l’offerta formativa. A disposizione dei piccoli studenti ci sono anche 2 laboratori multimediali, LIM, laboratorio linguistico; le aule sono cablate e si può anche contare su un’aula magna dotata di attrezzature audiovisive per le riunioni e per le rappresentazioni teatrali.