• IL PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA

  • ​La scuola si impegna a:

    • fornire una formazione culturale qualificata, aperta alla pluralità delle idee,nel rispetto dell’identità di ciascuno studente;
    • offrire un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona, garantendo un servizio didattico di qualità in un ambiente sereno, favorendo il processo di formazione di ciascuno studente, nel rispetto dei suoi ritmi e tempi di apprendimento;
    • offrire iniziative concrete per il recupero di situazioni di ritardo e di svantaggio, al fine di favorire il successo formare e combattere la dispersione scolastica, oltre a promuovere il merito e incentivare le situazioni di eccellenza;
    • favorire l’integrazione di tutti gli studenti promuovendo percorsi volti al benessere e alla tutela della salute degli studenti;
    • garantire trasparenza nelle valutazioni e nelle comunicazioni mantenendo un costante rapporto con le famiglie, anche attraverso strumenti tecnologicamente avanzati, nel rispetto della riservatezza.
  • ​Lo studente si impegna a:

    • prendere coscienza dei propri diritti-doveri rispettando la scuola intesa come insieme di persone, ambienti e attrezzature;
    • frequentare regolarmente le lezioni, assolvere assiduamente gli impegni di studio e riferire in famiglia le comunicazioni provenienti dalla scuola e dagli insegnanti;
    • rispettare i tempi programmati e concordati con i docenti per lo svolgimento del proprio curricolo, impegnandosi in modo responsabile nell’esecuzione dei compiti richiesti;
    • favorire in modo positivo lo svolgimento dell’attività didattica e formativa, garantendo costantemente la propria attenzione e partecipazione alla vita della classe;
    • accettare, rispettare e aiutare gli altri e i diversi da sé, impegnandosi a comprendere le ragioni dei loro comportamenti.
  • ​La famiglia si impegna a:

    • valorizzare l’istituzione scolastica, instaurando un positivo clima di dialogo, nel rispetto delle scelte educative e didattiche, attraverso un atteggiamento di collaborazione con i docenti;
    • rispettare l’istituzione scolastica, favorendo una assidua frequenza dei propri figli alle lezioni, partecipando attivamente agli organismi collegiali e controllando quotidianamente le comunicazioni provenienti dalla scuola;
    • collaborare attivamente per mezzo degli strumenti messi a disposizione dall’istituzione scolastica, informandosi costantemente del percorso didattico-educativo dei propri figli;
    • discutere con i figli di eventuali decisioni e provvedimenti disciplinare, stimolando una matura riflessione sugli episodi di conflitto e di criticità;
    • discutere, presentare e condividere con i propri figli il patto educativo condiviso con l’istituzione scolastica.